Metodologia

L’elaborazione del PUMS segue la metodologia prevista a livello internazionale dalle linee guida ELTIS ed a livello nazionale dalle linee guida contenute nel Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 4 agosto 2017.

Nelle linee guida ELTIS il processo di formazione del PUMS è rappresentato dalla seguente immagine.

Semplificando si riconsocono le seguenti fasi:

  • Analisi;
  • Definizione delle strategie
  • Messa a punto delle misure del piani
  • Implementazione del Piano e monitoraggio.

Queste fasi sono riprese, dettagliate e calate nella realtà nazionale dalle citate linee guida del ministero che individuano i seguenti passaggi operativi:

  1. Definizione del gruppo interdisciplinare/interistituzionale di lavoro;
  2. Predisposizione del quadro conoscitivo;
  3. Avvio del percorso partecipato;
  4. Definizione degli obiettivi;
  5. Costruzione partecipata dello scenario di Piano;
  6. Valutazione ambientale strategica (VAS);
  7. Adozione del Piano e successiva approvazione;
  8. Monitoraggio.

L’amministrazione comunale, con l’ausilio delle strutture incaricate del necessario supporto tecnico, svolgerà con diligenza tutte queste fasi dando la necessaria importanza al tema partecipativo.

Il presente sito WEB, soprattutto alla luce dell’emergenza sanitaria che l’intero Paese sta affrontando, costituisce lo strumento principale di interazione con i  cittadini per garantire una corretta informazione e  una fattiva collaborazione alla formazione del piano.